Disposizioni organizzative
riguardanti la partecipazione ai corsi ed alle attività

L’ Università della Terza Età di Novara è libera e aperta a tutte le persone disponibili, mature in età e in volontà.
La specificazione “della terza età” non significa prescrizione di limiti di età.
Per l’iscrizione e la frequenza non è necessario il possesso di alcun titolo di studio.
Non vengono rilasciati titoli accademici; con accertata presenza di 2/3 agli incontri previsti dai programmi dei Corsi, viene rilasciato - a richiesta - un “Attestato di Frequenza”.

ADESIONE

Possono aderire all’Università della Terza Età di Novara, a norma dell’art. 4, punto 1. dello Statuto, coloro che – avendo compiuto la maggiore età (18 anni) – ne condividano le ispirazioni e gli scopi ed adempiano alle seguenti modalità:
- presentare al Consiglio Direttivo la domanda di adesione alla Associazione “Università della Terza Età di Novara”, utilizzando il modulo già predisposto dalla Segreteria e disponibile al momento dell’iscrizione ai Corsi;
- versare la quota associativa, deliberata annualmente dal Consiglio Direttivo.

ISCRIZIONI

L’iscrizione deve essere preceduta da prenotazione telefonica del posto, ai numeri 331-3052476 oppure 334-8286103, ore 9/12, da lunedì a venerdì, nei periodi generalmente indicati in Maggio ed in Settembre e comunicati ai Frequentanti durante l'Anno Accademico.
Le iscrizioni si ricevono, per l'Anno Accademico 2018-2019, in Via San Gaudenzio n° 11.
All’atto dell’iscrizione, dovranno essere indicati i Corsi e le Attività scelte, per una frequenza assidua.
Per motivi logistici e di spazio il numero degli iscritti è limitato alla disponibilità dei posti a sedere. Per le Attività che hanno raggiunto il numero massimo di iscrizioni ammissibili verranno aperte liste d’attesa, dalle quali la Direzione potrà attingere e mettere a disposizione i posti a seguito di eventuali rinunce.
Ai partecipanti verrà rilasciata una tessera personale, che è documento per la partecipazione.
Non sono ammesse iscrizioni per interposta persona, ad eccezione dei CONIUGI e per casi particolari autorizzati dalla Direzione.

Per gli Incontri di Cultura Linguistica, di Espressività artistica e di Informatica è indispensabile rispettare le seguenti disposizioni:

1. E’ consentita l’iscrizione e la partecipazione ad un solo Livello di ciascuna delle predette
    Attività scelte.

2. Il numero massimo di partecipanti è di:
    25 per ogni livello di CULTURA LINGUISTICA,
    12 per ogni livello o corso di INFORMATICA,
    20 per ogni livello o corso di ESPRESSIVITA’ ARTISTICA.

3. Agli incontri di Cultura Linguistica possono iscriversi e frequentare n. 25 Associati
    che abbiano, almeno, la conoscenza minima della Lingua scelta. Per migliore informazione, si
    invita a consultare le pagine, da 69 a 75, in cui è riportato – per ogni Lingua – il Livello di
    ciascun corso, con tutti i riferimenti ed i relativi Programmi. Eventuali passaggi di livello possono
    essere proposti dai Docenti ed autorizzati dalla Direzione, compatibilmente con la disponibilità
    dei posti e con rinuncia del livello precedente.

4. Convegni di Operosità artistica: è consentita l’iscrizione di n. 20 Associati ad un solo
    Convegno di ogni Specialità. Le iscrizioni ai Convegni di Pittura sono possibili soltanto per
    coloro che hanno già frequentato i Convegni di Disegno. Eventuali eccezioni devono essere
    proposte dai Docenti ed autorizzate dalla Direzione.

5. Informatica: è consentita l’ iscrizione ad un solo Corso o Livello di Corso, fino al numero
    massimo di Associati indicato nei rispettivi Programmi, che non deve superare 12 Frequentanti.
    I frequentanti i Corsi di Informatica devono disporre di un proprio Personal Computer, per le
    necessarie esercitazioni personali - a casa - a seguito degli incontri.

6. In generale, non sono ammessi frequentanti occasionali

FREQUENZA

La frequenza assidua è di propria convinzione, non di obbligo convenzionale.
Tuttavia, in considerazione del limitato numero di posti nelle sale e della particolarità di alcune attività, non è ammessa la partecipazione saltuaria a:

1) Incontri di Cultura Linguistica.
2) Convegni di Operosità ed Espressività Artistica.
3) Informatica.

Agli Incontri di Cultura Linguistica con un numero inferiore a 25 frequentanti, è ammessa l’accessibilità di altri frequentanti associati, fino al massimo di 25, nel rigido rispetto delle liste d’attesa ove esistenti e previa autorizzazione della Direzione.  Comunque non sono ammessi frequentanti occasionali.

I frequentanti gli incontri di Cultura Linguistica, di Operosità ed Espressività Artistica e/o di Informatica che si assentino per due volte consecutive, dovranno informare i rispettivi Docenti e la Segreteria di Direzione.  Se l'assenza perdurerà nel tempo, gli interessati dovranno lasciare il posto a chi eventualmente segue in lista d'attesa.

La partecipazione saltuaria ad altri Corsi di Cultura previsti nel Programma è ammessa soltanto se – al momento dell’inizio degli incontri – ci sono posti liberi in Sala.
I frequentanti ISCRITTI o SALTUARI devono presentare, ogni volta, alla Segretaria presente in sala di riunione, la TESSERA di iscrizione all’ “Università” con applicato il regolare BOLLINO dell’Anno Accademico in corso.

PARTECIPAZIONE

La partecipazione all’attività in Programma è riservata agli Associati all’Università della Terza Età di Novara. Eventuali estensioni a non associati dovranno essere autorizzate dalla Direzione.
L’Opuscolo presenta sinteticamente le linee per un progetto di vita, per ciascuno e per tutti.
La partecipazione non si esaurisce soltanto con la presenza agli incontri e con il semplice ascolto delle relazioni, ma presuppone il libero confronto di idee e di opinioni con il Relatore e con i presenti.
Ad ogni iscritto e frequentante, partecipando liberamente con proprie risorse e disponibilità, è rivolto l’invito a realizzare il progetto, semplicemente superando l’atteggiamento di “spettatore” per diventare “protagonista”.

CALENDARIO

L’anno accademico si svolge, abitualmente, nel periodo da novembre a maggio.
Viene consegnato, a ciascun iscritto, un calendarietto di facile e immediata consultazione, per favorire l’annotazione delle inevitabili variazioni al programma e dello spostamento, eventuale, di data degli incontri.

ORARIO

Gli incontri hanno luogo, normalmente, dalle ore 16 alle 17,45.
Per attività particolari gli orari sono singolarmente indicati nel Programma.
L’orario, per doveroso riguardo verso tutti, dovrà essere puntualmente osservato.
Per favorire la possibilità di incontro fra le persone, l’accesso alle sale è anticipato, ogni giorno, di mezz’ora.  Si rivolge preghiera, per evitare ogni possibile disturbo, di non entrare in sala di riunione con ritardo.

SEDE

La sede della Segreteria e delle attività dell’Università della Terza Età di Novara è in Via San Gaudenzio n.11.

SALE

I Corsi e le attività vengono svolti nelle seguenti sale:
- SALA A - Piano inferiore (Attività Culturali, Attività Collaterali)
- SALA E - 1° piano (Attività Culturali, Attività Collaterali, Attività Teorico-Pratiche)
- SALA B - 2° piano (Incontri di Cultura Linguistica)
- SALA C – 3° piano (Informatica)
- SALA D - 3° piano (Convegni di Operosità, Espressività artistica ).

E’ funzionante un servizio di ascensore per tutti i piani dell'edificio.

I Corsi di:
• CULTURA RELIGIOSA
• LETTURA DELL'IMMAGINE ARTISTICA
• STORIA
• STORIA DELL’ARTE
• STORIA DELL'ARTE MODERNA
• STORIA NOVARESE
• VIAGGI CULTURALI
avranno luogo presso l’AULA MAGNA del Liceo Classico e Linguistico “Carlo Alberto” di Novara, in Bal. Lamarmora, 8/c.

Si ricorda che, a causa del divieto di percorribilità della rampa, l'accesso al Liceo Classico avverrà esclusivamente dalla scala lato fontana (verso viale Curtatone), almeno fino a quando non verranno ripristinate le condizioni normali di accessibilità.

INFORMAZIONI E COMUNICAZIONI

Le informazioni utili e le comunicazioni necessarie vengono esposte agli albi posti nelle varie sale e sono pubblicate su questo sito Internet www.univ3novara.it con anticipo sulla data interessata.
Solo in casi urgenti le comunicazioni vengono ripetute nelle sale dopo l’intervallo.
Nessuna comunicazione verrà inviata a domicilio.

La contemporaneità di alcuni Corsi è inevitabile, sia perché il Programma prevede un elevato numero di attività distribuite su più Sale, sia perché – durante l’Anno Accademico – si verifica la necessità di recuperare incontri non effettuati nei momenti programmati.

Si consiglia agli Associati di effettuare le scelte dei Corsi tenendo presente quanto è stato sopra indicato e di informarsi preventivamente, consultando questo sito Internet alla pagina "Variazioni ai corsi" o telefonando alla Segreteria di Direzione (0321/399384, al mattino da lunedì a venerdì), sugli eventuali spostamenti di incontri.

Al fine di limitare l’ assenteismo, si invitano gli Associati, che non possano o non intendano più frequentare i Corsi scelti al momento dell’iscrizione, a volerlo segnalare tempestivamente alla Direzione dell’ Università, che provvederà – qualora possibile – a mettere i posti liberi a disposizione di altri Associati in lista d’attesa.

METODOLOGIA E DIDATTICA

La cultura è universale: la metodologia, la didattica e l’organizzazione sono funzionali alle finalità statutarie dell’ “Università della Terza Età di Novara”.

Metodologia

CORSI DI CULTURA
Ogni incontro, a cadenza quindicinale o mensile, è diviso in tre tempi:
1. Esposizione del Relatore sull’argomento.
2. Intervallo di sollievo: durata 10 minuti, per favorire lo scambio di opinioni e di riflessioni
    sull’argomento esposto e consentire possibilità di conoscenza e di rapporti fra i partecipanti.
3. Dialogo con il Relatore, su domande dei partecipanti, oppure eventuali richiami del Relatore
    per particolari chiarimenti sull’argomento.

Note didattiche

I Corsi hanno programmi organici: gli argomenti vengono esposti in forma discorsiva, allo scopo di stimolare il dialogo dei partecipanti, fra loro e con il Relatore.
Per favorire una libera circolazione della cultura, non sono previsti “piani di studio”.
I programmi non fanno esplicito riferimento a testi, libri o pubblicazioni: ogni iscritto può chiedere ai Relatori indicazioni bibliografiche, in relazione agli argomenti, per ulteriori personali ricerche di approfondimento.
Non sono richieste prove orali o scritte, elaborati o esami, relazioni o dissertazioni.
E’ consigliabile cogliere annotazioni e appunti personali sugli argomenti esposti.
Viene incoraggiata la formazione spontanea di gruppi per l’elaborazione di richieste, di chiarimenti o interrogazioni, su questioni di interesse comune, rivolte ai Coordinatori e ai Relatori.

La registrazione delle singole relazioni (o dell’intero corso) è consentita privatamente soltanto dopo il consenso favorevole del Relatore; consenso da richiedere prima dell’inizio della relazione o del Corso.

Ad integrazione dei Corsi, i Docenti possono prevedere l’organizzazione di visite di gruppo all’esterno, previa autorizzazione della Direzione dell’Università.

Qualsiasi iniziativa assunta nel nome dell’Università della Terza Età di Novara (redazione e pubblicazione di relazioni, di dispense, di articoli di stampa; organizzazione di visite locali e/o viaggi culturali di gruppo) deve essere preventivamente autorizzata dalla Direzione dell’Università stessa.